Qualcuno di voi sicuramente ha avuto problemi di alluce valgo. L’alluce valgo è una deformazione dell’alluce dove appare deviato verso le altre dita con una sporgenza mediale del primo osso metatarsale. Tutto ciò accade per diversi motivi: tonsillite, gotta, metabolismo lento, dieta povera di nutrimenti, infezioni reumatiche oppure l’utilizzo di calzature scomode. Questo problema ha un enorme impatto negativo sulla vita quotidiana di parecchie persone e trovare delle calzature adatte al proprio piede non è per niente facile. Prima di ricorrere all’intervento chirurgico, si può tentare nel provare questo metodo del tutto naturale e per niente invasivo.

Il primo metodo consiste nel preparare un infuso da prendere per via orale.

Tutto ciò che serve è versare un cucchiaio di foglie di alloro tritate in 300 ml di acqua (è consigliato di farlo la sera). Lasciarlo cuocere per 5 minuti e successivamente versarlo in un thermos e lasciarlo riposare tutta la notte.

La mattina successiva, cola l’infuso e bevilo a piccoli sorsi durante la giornata. Non bisogna berlo tutto in una volta altrimenti l’organismo non ha un maggiore assorbimento.

Ripetere la stessa procedura per tre giorni di fila e assicurarsi di avere l’infuso fresco ogni sera.

Ripetere il trattamento dopo una settimana. Sicuramente potreste notare una maggiore frequenza nell’urinare. Questo vuol dire che la soluzione sta agendo nel vostro organismo.

Dopo 10 giorni potrete notare un piccolo miglioramento. I dolori articolari scompariranno e vi sentirete molto meglio. Questo trattamento va eseguito per 2 mesi, con una probabilità alla fine la borsite causata dall’alluce valgo scomparirà.

Il secondo metodo consiste nell’applicare una soluzione sul piede.

Tagliare finemente 5 grandi foglie di alloro e versarle in 100 ml di alcool al 96%, farlo riposare per una settimana.

Applicare la soluzione nella zona interessata del piede. Per avere dei risultati migliori, prima di applicare la soluzione, immergete i piedi in acqua calda (con un cucchiaio di bicarbonato di sodio per 3 litri d’acqua).

Infine asciugare i piedi con un asciugamano e poi applicare la soluzione ricavata dalle foglie di alloro e alcool. E’ consigliato usare delle calze in cotono dopo l’applicazione.

La combinazione di questi due trattamenti dà ottimi risultati anche in caso di dolori articolari, calli o altre escrescenze simili.

C’è anche un rimedio alternativo:

Una saponetta è in grado di ridurre il dolore e l’infiammazione causata dall’alluce valgo.

Tutto ciò che serve sono delle piccole scaglie di sapone, dopodiché applicarle sulla zona dolente e massaggiare delicatamente.

Dopo aver sciacquato e asciugato per bene, applica (con un disegno a rete) dello iodio sopra la zona infiammata.

Se è difficile farlo, potete aiutarvi con un cotton fioc, bagnarlo con lo iodio e poi tracciare delle linee orizzontali e verticali sulla pelle. Con questo metodo lo iodio verrà assorbito per bene dalla pelle.

Infine ripetere il trattamento ogni giorno per un mese.

______ Guarda il Video_______
loading...

NO COMMENTS

Leave a Reply