Prima di farsi un tatuaggio, sicuramente vi sarete chiesti: “Chissà qual è il punto dove fa meno male”, oppure il tatuatore deve sentirsi dire la solita domanda “Dove fa più male?”. L’addome, il collo, il braccio… ma non sarebbe meglio avere le idee chiare a cosa stiamo andando incontro senza avere nessun dubbio?

In primis il dolore è del tutto personale, infatti dipende molto dal nostro grado di sopportazione, ma per capire meglio i gradi di sofferenza, vi mettiamo a disposizione una tabella che indica quanto dolore proveremo dal momento in cui l’ago è sulla nostra pelle e inizia a lavorare. Le zone verdi indicano quelle meno problematiche dove, ovviamente, proverete un po’ di fastidio ma niente di eccessivo. Le gialle indicano un dolore sopportabile e infine le zone rosse indicano che il dolore è del tutto forte e quindi potreste non resistere al tutto. Quindi, cari amici appassionati di tatuaggi, scegliete bene la zona per non soffrire!Immagine4

 

______ Guarda il Video_______
loading...

NO COMMENTS

Leave a Reply